Vuoto

Totale: 0,00 €

Avalon coop sociale ONLUS

La cooperativa sociale Avalon nasce a Parma nell’anno 1988 con l’obiettivo di gestire luoghi di aggregazione sociale e culturale, attraverso percorsi di inserimento lavorativo rivolti prevalentemente a persone con problemi di salute mentale. LABORATORIO SERIGRAFICO MISTER PRINT DI AVALON La serigrafia nasce con la creazione di un laboratorio protetto all’interno della Comunità Psichiatrica che permette in fase iniziale la sperimentazione delle differenti fasi: assistenza/formazione/inserimento lavorativo. Le competenze degli operatori sociali si completano nelle differenze, l’aspetto educativo cresce nella relazione con l’impatto lavorativo e viceversa. Nel 2001 viene acquisito il Laboratorio serigrafico “Mister Print”. Il progetto accoglie ed è finalizzato all’inserimento lavorativo di persone provenienti dal disagio psichico. L’obiettivo negli anni della cooperativa è quello di incrementare le assunzioni di soggetti svantaggiati anche attraverso la produzione e vendita di prodotti gratificanti per i lavoratori stessi che diventano parte integrante del processo produttivo. Il Laboratorio Serigrafico propone alcuni punti di forza significativi: -gli aspetti manuali della filiera produttiva sono diversificati tra loro e permettono il coinvolgimento anche delle persone con scarsa autonomia operativa: le mansioni riguardano lavori di stampa, piegatura, stiratura, imbustatura, etichettatura, ecc.; - l’originalità dell’attività, il rapporto con il mercato e con la commercializzazione di prodotti dignitosi anche dal punto di vista estetico favorisce la crescita qualitativa del lavoro. La forte presenza sul mercato privato (66% del fatturato complessivo) è una delle principali caratteristiche della Cooperativa Avalon che intende rafforzare la propria presenza nel settore della stampa e vendita diretta di maglie e oggettistica pubblicitaria varia (berretti, tute da lavoro, penne a sfera, agende, ecc.). L’idea prossima è quella di lanciare sul mercato una linea di magliette denominata “Le Parole della Follia”, da vendere direttamente. Le frasi di famosi filosofi, poeti, drammaturghi e scrittori commenteranno i disegni dei malati psichici che spesso sono vere e proprie opere d’arte sconosciute.